La ricostruzione di Brescia

La ricostruzione del patrimonio monumentale bresciano: il ruolo di Piero Gazzola

Ecco un interessantissimo documento redatto dagli Architetti Carlotta Coccoli e Gian Paolo Treccani sulla ricostruzione postbellica di Brescia. Di fondamentale rilevanza fu la figura dell’Architetto/Ingegnere Piero Gazzola, soprintendente del Veneto occidentale a Verona, che intervenne in qualità di direttore tecnico nel ripristino di alcuni dei più importanti monumenti della città segnati dai bombardanti aerei. Grazie all’operato della Soprintendenza ai Monumenti della Lombardia, autentici gioielli come la chiesa di Santa Maria dei Miracoli e la chiesetta di San Marco furono così salvati dalla demolizione.

Il documento

La biografia di Piero Gazzola

Il profilo dell’Architetto Carlotta Coccoli

La scheda dell’Architetto Gian Paolo Treccani

Le rovine della chiesa di Santa Maria dei Miracoli dopo l'attacco aereo del 2 marzo 1945. (Per gentile concessione della dott.ssa Carlotta Coccoli. Facebook: Monuments Men in Italy)

Le rovine della chiesa di Santa Maria dei Miracoli dopo l’attacco aereo del 2 marzo 1945. (Per gentile concessione della dott.ssa Carlotta Coccoli. Facebook: Monuments Men in Italy)

Annunci
Standard

2 thoughts on “La ricostruzione del patrimonio monumentale bresciano: il ruolo di Piero Gazzola

  1. Pingback: Distruzione e ricostruzione: il caso di Santa Maria dei Miracoli | Brescia bombardata: le incursioni aeree della seconda guerra mondiale

  2. Pingback: Distruzione e ricostruzione: il caso della chiesetta di San Marco Evangelista | Brescia bombardata: le incursioni aeree della seconda guerra mondiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...