2 marzo 1945, La stampa parla dei bombardamenti, La testimonianza, Per non dimenticare

2 marzo 1945: il viaggio di Lodovico Galli tra le rovine di Brescia

Lo storico bresciano Lodovico Galli scrive una lettera al direttore del Giornale di Brescia in cui racconta la drammatica esperienza vissuta il 2 marzo 1945. Quel giorno, la città di Brescia viene sottoposta ad una violenta incursione aerea diurna. Continua a leggere

Annunci
Standard
Per non dimenticare

27 aprile 1945: la “Leonessa d’Italia” trionfa sul nazifascismo

Brescia: è l’alba del 27 aprile 1945. La “Leonessa d’Italia” è libera. I bresciani hanno trionfato sul nazifascismo. Il primo numero de “Il Giornale di Brescia” esce proprio quel giorno di 70 anni fa. Due pagine al costo di due lire. Le incursioni aeree alleate sulla città erano cessate il 12 aprile (fonte: “Incursioni aeree su Brescia e provincia 1944-1945″ di Lodovico Galli). Brescia può finalmente risorgere.

Il primo numero de

Il primo numero de “Il Giornale di Brescia”, 27 aprile 1945

Standard
Gli aneddoti, Il rifugio antiaereo del Cidneo, La galleria Tito Speri, Per non dimenticare, Rifugi antiaerei

La galleria Tito Speri: il rifugio antiaereo che salvò la vita ai bresciani

E’ dal 28 aprile 1951 che la galleria sotto il Castello unisce il centro storico ai quartieri settentrionali della città di Brescia. Chissà quante volte i bresciani l’hanno percorsa: in auto, in autobus, a piedi o in bicicletta. Continua a leggere

Standard
2 marzo 1945, Per non dimenticare

Ricordando l’incursione aerea del 2 marzo 1945

Brescia, 2 marzo 1945: sono le h 12:25 quando il segnale di grande allarme risuona annunciando l’arrivo nel cielo della città di ben 71 Liberator decollati dalle basi del sud della penisola. Continua a leggere

Standard
2 marzo 1945, Il patrimonio monumentale di Brescia, Monumenti colpiti, Per non dimenticare, Tracce della guerra

L’incursione aerea del 2 marzo 1945: la conta dei danni

Il 2 marzo 1945 Brescia viene attaccata per l’ennesima volta dagli Alleati. I danni subiti dalla città sono ovviamente pesantissimi. Ecco, nel dettaglio, cosa recita il bollettino di guerra di quel giorno: Continua a leggere

Standard
2 marzo 1945, Gli aneddoti, Il rifugio antiaereo del Cidneo, La galleria Tito Speri, Per non dimenticare

Mortale corsa verso la salvezza

Leggendo il libro dello storico Lodovico Galli “Incursioni aeree su Brescia e provincia 1944-1945” (pagina 41) non ho potuto fare a meno di notare un episodio che mi ha particolarmente commosso. Continua a leggere

Standard
2 marzo 1945, La testimonianza, Per non dimenticare

Lettera al Direttore del “Giornale di Brescia”: l’incursione aerea del 2 marzo 1945

Il sig. Antonio Cristini, testimone oculare dell’incursione aerea del 2 marzo 1945, scrive al Direttore del “Giornale di Brescia”.

La lettera

Le rovine della chiesa di Santa Maria dei Miracoli dopo l'attacco aereo del 2 marzo 1945. (Per gentile concessione della dott.ssa Carlotta Coccoli (Facebook: Monuments Men in Italy)

Le rovine della chiesa di Santa Maria dei Miracoli dopo l’attacco aereo del 2 marzo 1945. (Per gentile concessione della dott.ssa Carlotta Coccoli. Facebook: Monuments Men in Italy)

Standard